Sovescio

cos'èIl Sovescio

Il sovescio è una tecnica agronomica per la concimazione vegetale dei terreni agricoli, in questo caso vigneto, adoperata in antichità fino al primo e secondo dopoguerra, quando non c’erano ancora o non erano molto utilizzati i concimi minerali e/o chimici, poi andato in disuso.
La pratica del sovescio è contemplata in agricoltura biologica e biodinamica.
Consiste nel seminare, nel nostro caso in autunno, una fascia sì e una fascia no del vigneto con un miscuglio di vegetali erbacei atti a fissare l’azoto atmosferico direttamente nel terreno e apportare sostanza organica, oltre ad agevolare l’impollinazione delle vigne grazie all’arrivo di moltissime api e altri insetti impollinatori nel periodo primaverile di fioritura. Nel momento dello sfalcio e successiva trinciatura a verde, andiamo ad apportare al terreno una grossa quantità di humus.

In poche parole il sovescio aumenta naturalmente la fertilità del terreno.

Il nostro mix, rigorosamente seminato a mano, è composto in diverse percentuali da: piselli selvatici, lupini, colza, senape, 3 tipi di trifoglio, veccia, orzo e altre erbe specifiche.

SUOLO

Aiuta la fissazione dell’azoto nel terreno e concima naturalmente

CLIMA

Ha un impatto sull’inquinamento pari a zero

SOLE

Aiuta la scescita delle erbe seminate e dei loro fiori

AMORE

Richiama gli insetti impollinatori che amano la fioritura

VIGNETO

Assorbe i nutrimenti che il buon terreno gli dona

UVA

Avremo in mano un ottimo prodotto

Il bon vin nol à bisugne di frascje. Il buon vino non ha bisogno della frasca.